search menu
Articolo Serie TV & Film

Spider-Man: Beyond the Spider-Verse è senza data

root • 29 Luglio 2023

forum

0

È ufficiale, Spider-Man: Beyond the Spider-Verse è stato rimandato a data da destinarsi. Sony ha messo mano al calendario di uscita dei suoi prossimi film posticipando e cancellando molte pellicole come il terzo capitolo della saga animata sul multiverso di Spider Man, Kraven The Hunter, e Ghostbusters e tanti altri.

La causa è dovuta al congiunto sciopero degli sceneggiatori e attori di Hollywood. La protesta, iniziata dagli sceneggiatori i primi giorni di maggio a cui poi si è aggiunto il sindacato SAG-AFTRA che tutela i diritti degli attori, non si è ancora conclusa.

Chi sperava finisse tutto con la fine della bella stagione si sbagliava di grosso. Gli Studios forti del loro potere pensavano che gli scioperanti avrebbero alzato bandiera bianca, ma così non è stato, costringendo la Fox a modificare la data di premiazione degli Emmy prevista per il 18 settembre, oltre a rimandare l’uscita di numerosi film.

Questo è il caso di Spider-Man: Beyond the Spider-Verse che, previsto per il 19 marzo 2024, è stato rimandato a data da destinarsi.

Notizia che era nell’aria ma ha comunque generato scalpore tra i fan di tutto il mondo che non vedono l’ora di vedere il seguito delle avventure di Miles Morales.

Come dicevamo Sony ha cancellato l’uscita del film senza darci ulteriori novità riguardo l’uscita, cosa che non è avvenuta per altri film posticipati di cui però Sony ci ha fatto sapere le date aggiornate.

E se il rinvio di Spider-Man non fosse dovuto esclusivamente allo sciopero in corso? C’è la possibilità confermata da alcune indiscrezioni provenienti dai lavoratori del film che la produzione sia nel completo caos a causa dell’abbandono di molti animatori per via delle condizioni disumane a cui sono stati sottoposti per completare in tempo Across the Spider-Verse.

Si era già parlato dello stato in cui hanno lavorato gli animatori del secondo capitolo, qualche settimana fa abbiamo pubblicato un articolo in cui riportavamo il possibile ritardo nell’uscita del terzo film, oggi quella possibilità è diventata realtà.

Le accuse principali sono da addossare a Phil Lord, il produttore-dittatore del film. Il suo operato è stato ampiamente criticato da molti suoi dipendenti che hanno visto cancellato molto del loro lavoro solo per un capriccio del produttore.

Ore interminabili di lavoro già concluso sono state cestinate per creare animazioni totalmente da capo.

È stato questo il prezzo pagato dagli animatori per aver creato un film che ha rivoluzionato il concetto stesso di animazione. La situazione è complicata, da una parte lo sciopero dall’altra i problemi all’interno della produzione.

Come dicevamo la Sony non ha messo mano solo alla data di uscita di Beyond the Spider-Verse, ma anche ad altri prodotti cinematografici che i fan aspettano da tempo.

Oltre a questo, la 75esima edizione degli Emmy Awards sono stati spostati dal 18 settembre a data da destinarsi. Una cosa del genere non succedeva dal 2001, a causa dell’attacco alle Torri Gemelle.

Quale sarà il futuro di Hollywood a questo punto? E soprattutto quale sarà il futuro di Beyond the Spider-Verse?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Conflitto Israele - Palestina: 3 film per capire

29 Febbraio 2024

Spider-Man: il futuro dell'arrampicamuri sul grande (e piccolo) schermo

27 Febbraio 2024

I Beatles: il monumentale progetto di 4 film

27 Febbraio 2024

Dune - Parte 1: fantascienza ai massimi livelli

27 Febbraio 2024

Le notizie Serie TV e Film più importanti della settimana dal 20 febbraio al 26 febbraio | XEUDWEEKLY

26 Febbraio 2024

La Zona D'Interesse: il film più importante del secolo?

21 Febbraio 2024