search menu
Articolo Gaming

I migliori titoli di The Legend Of Zelda secondo Metacritic

Daniele "Nu." Mameli • 19 Marzo 2024

forum

0

Con la storica saga di The Legend of Zelda vicina a compiere 40 anni, vediamo insieme quali sono, secondo Metacritic, i dieci migliori titoli appartenenti alla saga di The Legend Of Zelda

Per questa lista abbiamo considerato solo la versione originale dei giochi, non abbiamo tenuto conto delle re-release e di Remastered, in quanto ripropongono l'esperienza originale su console più recenti, ma senza che ne alterino in maniera significativa l'esperienza. 

10° posizione - The Legend of Zelda: The Minish Cap
Metascore - 89

Ad aprire la lista con 89 di Metascore è The Legend of Zelda: The Minish Cap, gioco realizzato da Capcom (autrice anche di Oracle of Season e Oracle of Ages, pubblicati su GameBoy) e pubblicato da quest'ultima insieme a nintendo. The Minish Cap è l'undicesimo titolo della saga, e seguito di Skyward Sword secondo la timeline ufficiale di Nintendo. In Minish Cap ci troveremo ad esplorare Hyrule in grande e in piccolo con lo scopo di raccogliere i materiali che permettano la creazione della sacra quadrispada, contenente il potere di sconfiggere il mago Vaati.

9° posizione - The Legend Of Zelda: Phantom Hourglass
Metascore - 90

A seguire troviamo un altro titolo portatile, Phantom Hourglass. Rilasciato per Nintendo DS e seguito diretto di The Wind Waker, in Phantom Hourglass ci troveremo a dover salvare Dazel dalla grinfie di un demone marino, che ha preso controllo del tempio del Re Mar. The Legend of Zelda: Phantom Hourglass, in pieno stile Nintendo, ha riadattato i comandi per sfruttare al massimo le possibilità che offriva lo schermo touch del DS, sfruttando i comandi touch non solo per il movimento e il combattimento, ma anche per una miriade di minigiochi disponibili durante le sessioni di esplorazione con il battello di Linebeck.

8° posizione - The Legend Of Zelda: A Link Between Worlds
Metascore - 91

A Link Between Worlds chiude la presenza dei titoli portatili in questa lista. Reboot dello storico A Link To The Past, ci troveremo a riesplorare la Hyrule di A Link To The Past con nuovi colori. Ma The Legend Of Zelda: A Link Between Worlds non è solamente un semplice reboot, in maniera estremamente giocosa, questo titolo di Zelda gioca in maniere mai viste prima nella saga con la prospettiva, grazie anche alla funzionalità tridimensionale del Nintendo 3DS, creando così un titolo che non mira solo ai più nostalgici della saga, fornendogli una nuova visione più artistica su una Hyrule che hanno già esplorato in tantissime maniere, ma anche a coloro abituati ai titoli di zelda più moderni, permettendo di giocare per Hyrule con tantissimi punti di vista.

7° Posizione - The Legend Of Zelda: Skyward Sword
Metascore - 93

The Legend Of Zelda: Skyward Sword, che si è aggiudicato un metascore dal valore di 93 punti, è stato il primo territorio dove Nintendo ha voluto provare a sperimentare. Skyward Sword, nonostante i suoi vari difetti, come l'eccessiva linearità e la ripetitività dell'esplorazione nel late game, palesa, in puro stile Zelda, il desiderio di voler continuare a rinnovare pesantemente la saga, tenendo intatto però ciò che è lo spirito dello saga. Nonostante Skyward Sword non riesca a compiere quel passo in più che gli avrebbe permesso di cambiare davvero la saga, esso ci ha riportato la fiabesca ingenuità della saga. In più, Skyward Sword ha dimostrato che la Wii, nonostante fosse un Hardware inferiore ai suoi concorrenti della settima generazione videoludica, fosse ugualmente capace di creare scenari incredibili, grazie alla maestosa Art Direction acquerellata e all'ottimo game design attuato per sfruttare al massimo i sensori di movimento del telecomando Wii.

6° Posizione - The Legend Of Zelda: Twilight Princess
Metascore - 95

In sesta posizione, con un Metascore di 95, troviamo Twilight Princess, il titolo che ha risollevato la saga. Con il suo stile dark, e a tratti anche edgy. Twilight Princess aveva l'arduo compito di risollevare la saga dopo il flop di Wind Waker. Twilight Princess ha riportato nella saga le vibe dark che il pubblico amò in Majora's Mask con una grafica realistica che non era mai stata utilizzata prima di questa entry.

5° Posizione - The Legend Of Zelda: Majora's Mask
Metascore - 95

Majora's Mask, dimostra come eseguire perfettamente un continuo. Le terre di Termina rappresentanto un nuovo mondo da esplorare per il nostro Link, ma ciò nel quale Majora's Mask splende davvero è la componenete dark e horror, inusuale per i giochi di Zelda sino a questo momento. I tempi di sviluppo estremamente brevi di Majora's Mask han costretto gli sviluppatori a dover riutilizzare gli assets di Ocarina Of Time, ma gli sviluppatori son riusciti a trasformare ciò in un punto di forza del gioco. Tutti i volti che troviamo a Termina son noti, in quanto di personaggi conosciuti su Ocarina, ma finalmente ognuno di loro sviluppa una storia, con dei problemi e insicurezze, che trasformano l'atmosfera dark del gioco in Horror man mano che le luna si avvicina sempre più al momento dello schianto. Majora's Mask è uno Zelda dove le emozioni cupe la fanno da padrona, rendendolo uno dei titoli più memorabili della saga.

4° Posizione - The Legend Of Zelda: The Wind Waker
Metascore - 96

The Legend Of Zelda: The Wind Waker, ha rivoluzionato la nostra percezione di Hyrule non solo in maniera grafica. Oltre che l'ovvio aspetto cartoonesco, Wind Waker cambia completamente Hyrule, rendendo le verdi vallate che eravamo abituati ad esplorare un oceano sconfinato, con delle isole che appaiono sparse e divise dalle enormi distanze. Wind Waker incarna pienamente lo stile avventuriero al quale la serie di Zelda ci ha sempre abituati. Nonostante i lunghi viaggi con Drakar, l'esplorazione di Wind Waker riesce a rimanere sempre divertente, grazie anche alla possibilità di trovare un isola che ancora non si conosce, o tesori sommersi, o punti di avvistamento marini dei Boblin al servizio di Ganondorf. Nonostante la grafica cartoonesca non fù ben recepita all'epoca, la maestria con la quale è eseguita la rende piacevolissima da guardare, grazie anche allo shell shading e alle capacità grafiche di quel gioiello che fu il Nintendo Gamecube.

3° Posizione - The Legend Of Zelda: Tears of The Kingdom
Metascore - 96

Ad aprire il podio è Tears Of The Kingdom, seguito di Breath Of The Wild e miglior gioco di azione/avventura del 2023 secondo i The Game Awards. Tears Of The Kingdom ha dimostrato come un seguito "more of the same", come definito da alcuni utenti per via della vicinanza a Breath of The Wild per quanto riguarda l'engine e il compartimento grafico, debba venir eseguito. Tears of The Kingdom rinnova la mappa di Breath of The Wild, rendendo nuovamente affascinanti punti di interesse presenti nel primo gioco, modificando sia la topografia della mappa, ma anche le possibilità con la quale il giocatore può interagire con essa. Potrete avere una prospettiva più approfondita della nostra opinione nella nostra recensione di Tears Of The Kingdom

2° Posizione - The Legend of Zelda: Breath Of The Wild
Metascore - 97

GOTY del 2017, Breath Of The Wild è la rivisitazione in chiave Open World della sagta. Con uno spirito estremamente vicino al primo The Legend Of Zelda del 1986, la bellezza di Breath Of The Wild sta nelle piccole cose, nei mille dettagli che rendono vivo il mondo, nel piacere che si nasconde nel trovare un sacrario dietro una cascata, nella tensione che si crea quando ti intrufoli silenziosamente in un accampamento Bokoblin di notte. Breath Of The Wild incarna il puro spirito avventuriero della saga di Zelda più che mai, con uno dei migliori Open World mai realizzati, e uno dei pochi definibili tali, dove i segreti si trovano dietro ogni angolo, e con dei premi che cii aspettano in ogni centimetro che esploriamo in questa Hyrule devasta dalla calamità conosciuta col nome di Ganon.

1° Posizione - The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time
Metascore - 99

The Legend Of Zelda: Ocarina Of Time è il gioco che ha definito l'immaginario degli Zelda moderni, il punto di interesse più grande di tutta la timeline. Ocarina Of Time è un gioco che invecchia come il vino, un gioco che riesce a rimanere attuale e godibile ancora oggi. Con una mappa iconica, che nasconde centinaia di segreti, dungeon intricati con enigmi divertentissimi da risolvere, un gameplay e combat system rivoluzionari, e una lore dai tratti cupi e sanguinolenti, non stupisce che Ocarina Of Time sia considerato il miglior titolo di Zelda secondo Metacritic.

Seguendo il più puro spirito zeldiano, vi invitiamo ad avventurarvi nelle magiche lande di Instant Gaming, dove vi aspettano in offerta tantissimi giochi al costo di pochissime rupie!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Methaphor: Re Fantazio, annunciata una diretta per il 23 Aprile

16 Aprile 2024

Minecraft: La storia di un viaggio straordinario che ha trasceso i confini del gioco

15 Aprile 2024

Children of the Sun, Proiettili per Vendetta

12 Aprile 2024

Shin Megami Tensei V: Vengeance, ecco il nuovo trailer

11 Aprile 2024

Vampire Survivors Operation Guns: Tutto ciò che c'è da sapere

10 Aprile 2024

Pepper Grinder, guida alle Monete Teschio

7 Aprile 2024