search menu
Recensione Gaming

Wario Ware: ritorno alle origini!

root • 3 Novembre 2023

forum

0

Per meglio prepararci all’arrivo del nuovissimo Wario Ware: Move it! ecco un ritorno alle radici della saga, nel lontano 2003 con il primo Wario Ware per GBA.

La saga di Wario Ware va avanti da ormai più di 20 anni, portando avanti gli incredibili microgiochi che l’arcinemesi di Mario costruisce con passione in ogni nuovo titolo. L’ultimo capitolo ambientato nel mondo di Wario e i suoi amici sarà Move It! Per Nintendo Switch, e per preparaci all’arrivo di questo nuovo gioco abbiamo deciso di ritornare sul primo storico capitolo della saga: Wario Ware Inc. Minigame Mania, uscito nel 2003 per Game Boy Advance e disponibile nel parco titoli di Nintendo Switch Online.

Wario Ware Inc.: Minigame Mania!
Anno: 2003
Genere: Azione
Piattaforme: Switch

Recensione

Criticamente acclamato come uno dei giochi più innovativi della sua epoca, Minigame Mania nasce come progetto segreto del team di sviluppo, che lo ha rivelato ai produttori solo a prodotto finito. Il titolo è stato un successo commerciale, vendendo ben più di un milione di copie per Game Boy Advance.

L’incipit del gioco è semplice: Wario, la storica nemesi di Mario, decide di fondare un’azienda produttrice di videogiochi con sede nella città di Diamond City: la Wario Ware Inc. Per portare avanti questo suo progetto, si fa aiutare da una serie di bizarri ed iconici personaggi che fanno la loro apparizione per la prima volta proprio in Minigame Mania: Il fanatico della disco Jimmy, la liceale Mona, i tassisti Dribble e Spritz, il ragazzino 9-Volt, l’alieno Orbulon, lo scienziato pazzo Crygor e le ragazze ninja Kat e Ana.

I giochi sviluppati dall’azienda di Wario sono estremamente brevi ed efficaci, e per questo sono chiamati Microgiochi, versione ancora più ridotta e sintetica dei minigiochi. Un microgioco si completa nel giro di 5 secondi, e proprio a causa di ciò richiede tempi di reazione molto veloci e l’effettuare azioni poco complesse come premere un singolo pulsante al momento giusto. Alcuni microgiochi richiedono soltanto di premere il pulsante A del GBA, mentre altri necessitano anche o unicamente dell’uso della tastiera direzionale analogica; se non si riesce a completare l’azione richiesta nel tempo possibile (rappresentato da una miccia che lentamente brucia fino a far esplodere una bomba), il giocatore perde una vita.

Seppure il concept possa sembrare eccessivamente banale, in realtà i microgiochi sono estremamente variegati e passano da livelli di difficoltà estremamente basilari fino a sfide molto complesse e che richiedono tempi di reazione quasi istantanei. In aggiunta a ciò, alla fine di ogni sezione di gameplay sarà presente un boss; in questo caso la sfida non sarà istantanea ma più lunga ed elaborata, e proprio a causa di ciò più complessa. Commettere un singolo errore durante la battaglia contro un boss farà perdere una vita, quindi è necessario completarle alla perfezione se si vuole passare alla sfida successiva.

I microgiochi creati dalla Wario Ware Inc., per tematiche trattate e abilità necessarie per superarli sono divisi in macrocategorie, ognuna rappresentata da uno dei personaggi sopra citati. Infatti, durante l’avventura, bisognerà superare un determinato numero di sfide a tema tra loro senza perdere tutte e 4 le vite messe a disposizione. I temi e i personaggi a loro associati sono i seguenti:

Tutti i microgiochi sono estremamente adrenalinici e mai ingiusti o punitivi nei confronti del giocatore. L’azione da effettuare è introdotta sempre da un’efficace frase a schermo, e la combinazione di tasti necessaria a completare il gioco è sempre intuitivamente comprensibile nei primi due tentativi in cui ci si approccia al microgioco. In aggiunta a tutto ciò, ogni microgioco è diverso dall’altro sia per contenuti che per azioni da effettuare che per difficoltà, introducendo così una miriade di opzioni sempre differenti durante tutta l’esperienza di gioco.

Sul versante grafico, questo titolo di Wario Ware per la sua natura ha grafiche che raggiungono vari livelli di complessità: durante i microgiochi vanno da pixel art ben realizzate e complesse a letterali foto di persone, cose e animali inflilate di forza nel processore grafico del Game Boy Advance; durante le cutscene in-game invece, la grafica è pressochè abbozzata e carente se paragonata ad altri prodotti disponibili sullo stesso hardware. Inoltre, è giusto notare che gran parte degli asset sono riciclati da altre fonti (come ad esempio i microgiochi a tema Nintendo), sia per tagliare i tempi di sviluppo che per sottolineare meglio la natura “amatoriale” dei giochi creati dalla Wario Ware Inc.

Sul lato sonoro invece, le musichette veloci che accompagnano le esperienze di gioco sono diverse e tutte eccellenti e perfette per ogni situazione presentata a schermo. Per quanto riguarda invece gli effetti sonori, sono tutti riportati identici da WarioLand 4, un altro gioco con protagonista Wario e rilasciato 2 anni prima sulla stessa console, per tagliare su i costi e i tempi di sviluppo.

Wario Ware Inc. Minigame Mania, quasi come se per scherzo, ha creato un nuovo geniale genere videoludico che tuttora resta una delle esperienze più frenetiche ed adrenaliniche sul mercato. Wario Ware: Move It! si dimostrerà un degno seguito di questo storico titolo per GBA? Non ci resta che aspettare per scoprirlo!

VOTI:
Gameplay: 9
Grafica: 7
Sonoro: 7.5
Narrativa: 7

Per tutte le informazioni dell’ultimo trailer di Move It!, ecco il nostro articolo a riguardo!

Se volete acquistare giochi a prezzo scontato, li trovate su Instant Gaming, come parte di un catalogo di giochi in continua espansione e ad un prezzo convenientissimo!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Omori: Il celebre videogioco Indie riceverà un manga!

2 Marzo 2024

Tra Dentiere e Fantasmi: Intervista a Sui!

2 Marzo 2024

Omori, annunciata la Collector's Edition

2 Marzo 2024

Twitch Plays Pokémon compie 10 anni

2 Marzo 2024

Mostrata un immagine teaser per il prossimo personaggio di Guilty Gear -Strive-

29 Febbraio 2024

L’Influenza di EarthBound nel genere RPG

28 Febbraio 2024