search menu
Recensione Gaming

Super Mario RPG, il ritorno di una stella

root • 28 Novembre 2023

forum

0

Super Mario RPG, uscito originariamente per SNES nel 1996, è tornato in nuove vesti per Nintendo Switch. Sarà stato all’altezza dell’originale? Scopriamolo insieme in questa recensione!

Era il lontano 1996, e Super Mario si preparava, sotto l’esperta direzione del team di SquareSoft, ad intraprendere la sua prima avventura di ruolo. Super Mario RPG fu rilasciato per Super Nintendo Entertainment System, avendo però assolutamente nulla da invidiare ad alcuni colossi del genere JRPG rilasciati nello stesso periodo, come Final Fantasy VI oppure Chrono Trigger, e conquistando il cuore dei fan con i suoi stravaganti personaggi e livelli da esplorare. Ora, 27 anni dopo, questo titolo è ritornato su Nintendo Switch aggiornato in tutto e per tutto: avrà retto le aspettative dei fan dell’originale? Vediamolo insieme.

Super Mario RPG
Anno: 2023
Genere: Azione, Avventura, RPG
Piattaforme: Switch

Sinossi

IL MALE COLPISCE ANCORA! Bowser l’ha fatto di nuovo: ha rapito la Principessa Peach e ora tocca a Mario andare a salvarla! Tuttavia, quando Mario lo affronta al castello di Bowser, entra in scena un nemico ancora più temibile: Exor la spada gigante. Abbattendosi sul castello, danneggia la Via Stellare e crea una scossa talmente forte da spazzare via tutti. Ora Mario deve ritrovare la Principessa Peach, farsi nuovi alleati e scoprire quali piani malvagi sta escogitando la Banda di Fabbro Magno, prima che sia troppo tardi.” – Pagina ufficiale del Nintendo E-Shop

Recensione

Il gioco di ruolo ha ricevuto negli ultimi anni un grandissimo ritorno in auge, basta pensare all’enorme successo mediatico che alcuni prodotti inerenti al mondo del GDR da tavolo per eccellenza, Dungeons & Dragons, stanno avendo, insieme anche all’uscita di tantissimi giochi da tavolo che hanno introdotto molteplici giocatori alle basi del genere. In aggiunta a ciò, possiamo contare all’interno di quest’equazione anche alcuni videogiochi RPG, come la serie di Persona, Final Fantasy, oppure il nuovissimo Baldur’s Gate III, che hanno dimostrato ai fan di videogiochi le potenzialità di questo genere, che era passato un po’ in sordina nell’ultimo decennio.

Per quanto riguarda invece il caso specifico di Super Mario, i suoi giochi di ruolo sono sprofondati da un po’ in un periodo abbastanza buio: la saga di Paper Mario ha saputo solo scontentare i fan con gli ultimi titoli, mentre la storia della saga Mario & Luigi si è tristemente conclusa con un fallimentare remake del terzo capitolo e la bancarotta del team di sviluppo. Nintendo ha dunque deciso di passare alle armi pesanti, portando nuovamente sul mercato uno dei titoli più criticamente acclamati del genere RPG e che era oramai da un bel pezzo finito nel gaming vintage: Super Mario RPG.

Non mi dilungherò molto sulle caratteristiche del gioco, nè sulla narrativa, poichè si tratta di un remake di un titolo che dimostra comunque la propria età e riesce a riportare sul mercato di oggi idee e design che urlano da ogni poro la loro provenienza da un’altra epoca. Pertanto, per alcuni giocatori, elementi narrativi oppure design dei mostri possono risultare eccessivamente stravaganti, oppure a volte banali e seguendo trope triti e ritriti; tuttavia, è proprio ciò che da a questo remake il proprio fascino. La storia è rimasta immutata, ed è la stessa goffa e bizarra avventura che fu scritta 27 anni fa dal team di SquareSoft.

Sul versante gameplay, il gioco è stato pressochè lasciato identico: combattimento a turni, ma dando al player la possibilità di interagire con gli attacchi premendo il pulsante d’azione a tempo con l’animazione per infliggere più danni o riceverne di meno. Questo sistema può sembrare abbastanza banale, ma in realtà cela molta più profondità di quanto non sembri, in quanto il giocatore sarà ricompensato al massimo solo se premerà il pulsante all’istante perfetto, mentre riceverà benefici minori in caso di tempismo non preciso al 100%: questo spinge il giocatore a migliorare sempre di più, e a mantenere l’attenzione attiva in ogni momento della battaglia.

Alcune aggiunte del remake consistono nel ricompensare i personaggi maggiormente in caso di combo ben eseguite, grazie alla possibilità di ricevere bonus passivi in base ai personaggi in gioco se si eseguono più azioni a tempo consecutive; questi bonus vanno ad influire sulla velocità con la quale la barra delle mosse triple viene caricata, le statistiche e la fortuna in combattimento. Per quanto riguarda invece proprio le mosse di gruppo, sono state migliorate e portate all’ennesimo livello, ricevendo ognuna di esse una cutscene animata che mostra i personaggi caricare l’attacco.

In aggiunta a tutto ciò, Super Mario RPG presenta del contenuto post-game inedito. Dopo aver concluso la storia principale, saranno infatti sbloccate una serie di side-quest che porteranno ai rematch dei boss del gioco. Queste battaglie sono effettivamente ardue, spesso introducendo nuove meccaniche, gimmick esclusive ed attacchi one-hit KO che renderanno i già temibili boss del gioco delle vere e proprie minacce da sgominare una volta per tutte.

Sul versante grafico, è stato effettuato un minuzioso lavoro di trasposizione degli sprite per snes in modelli tridimensionali: l’operazione è stata compiuta alla perfezione, in quanto ogni modello, texture, effetto particellare ed animazione in-game riesce fedelmente a riprodurre e trasporre in chiave moderna quello che era stato ottenuto nel gioco originale con gli sprite del Super Nintendo. Super Mario RPG è una lettera d’amore a sè stesso, un lavoro encomiabile di preservazione dell’opera videoludica che oramai pochi remake cercano di ottenere davvero.

Lo stesso sublime lavoro è stato effettuato sul campo del sonoro, dove le fantastiche e ormai celebri ost del gioco hanno ricevuto delle versioni remasterizzate proprio dall’autore originale, che si adattano perfettamente al nuovo aspetto che è stato dato a quest’avventura. Se però desiderate ardentemente il fascino vintage delle colonne sonore originali, con i soundfont dello SNES, niente paura: in gioco sarà infatti possibile, tramite le impostazioni, riprodurre le musiche dell’originale Super Mario RPG per accompagnare la vostra avventura nel Regno dei Funghi.

Per concludere, Super Mario RPG è un remake fedelissimo al lavoro che è stato effettuato anni fa dal team di Square per SNES: se desiderate rivivere l’esperienza di allora, o fare un tuffo nel passato per giocare una perla rara e quello che è ancora un pilastro miliare del genere GDR, allora questo titolo è ciò che fa per voi!

VOTI:
Gameplay: 9
Grafica: 9
Sonoro: 9.5
Narrativa: 8.5

Se volete acquistare giochi a prezzo scontato li trovate su Instant Gaming, come parte di un catalogo di giochi in continua espansione e ad un prezzo convenientissimo!

Per altre recensioni, le trovate sul nostro sito!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Omori: Il celebre videogioco Indie riceverà un manga!

2 Marzo 2024

Tra Dentiere e Fantasmi: Intervista a Sui!

2 Marzo 2024

Omori, annunciata la Collector's Edition

2 Marzo 2024

Twitch Plays Pokémon compie 10 anni

2 Marzo 2024

Mostrata un immagine teaser per il prossimo personaggio di Guilty Gear -Strive-

29 Febbraio 2024

L’Influenza di EarthBound nel genere RPG

28 Febbraio 2024