search menu
Articolo Gaming

Torneo nazionale di Splatoon 3: Intervista allo staff!

root • 7 Settembre 2023

forum

0

Le finali del torneo nazionale di Splatoon 3 si svolgeranno sabato 9 settembre e per l’occasione abbiamo intervistato alcuni ragazzi che hanno organizzato questa competizione.

Finalmente questo sabato avremo l’occasione di assistere alla fase conclusiva del torneo nazionale di Splatoon 3, che era iniziato il 28 agosto in formato online. Le partite verranno giocate al VGP (Video Games Party) di Milano e sarà possibile accedervi gratuitamente dalle 15.00, per vedere l’evento. Questo torneo decreterà il team nazionale che ci rappresenterà agli europei di Splatoon 3.

Alcuni degli organizzatori, appartenenti anche alla community di Splatoon 3 Italia, ci hanno concesso un’intervista sull’evento che si svolgerà questo fine settimana e non solo!

Presentatevi al pubblico di Xeud!

Gimmoh
Wela! Piacere di conoscervi. Principalmente sono un content creator (potete trovarmi su YouTube e Twitch) e mi ritengo un appassionato a quasi 360 gradi del mondo Nintendo.

Volto
Ciao! Io invece sono un ex-giocatore competitivo di Splatoon, ho partecipato a tornei dal 2018 fino al 2022 in squadre sia europee sia italiane. Al momento mi dedico all’organizzazione di eventi e tornei per la community.

Come avete iniziato la vostra avventura con la grande N? Qual è stato il vostro primo titolo Nintendo o il vostro preferito nell’infanzia?

Gimmoh
Diciamo che ho una risposta un po’ banale a questa domanda: ho iniziato a 5 anni a casa di una amica di mia sorella con Wii Sports; da lì ho pregato tutti i giorni finché a Natale del 2008 non mi regalarono una Wii nuova di pacca. Da quel giorno mi sono appassionato al videogioco e non l’ho mai abbandonato.

Volto
Neanch’io sono particolarmente originale. Come per Gimmoh anche a casa mia è cominciato tutto da Wii Sports. Diciamo però che il mio primo vero amore videoludico fu Super Mario Galaxy. Spettacolare già al tempo per la sua creatività e grandiosità, lo amo di più ogni volta che lo rigioco.

Come avete conosciuto la serie di Splatoon? Da quale capitolo avete iniziato?

Gimmoh
Ho conosciuto Splatoon grazie ai video che venivano fatti sul testfire del primo capitolo, però in quel periodo non possedevo Wii U quindi non ho mai potuto giocare ai tempi. Mia madre a 11 anni pensava che fossi troppo grande per la Nintendo, in generale come brand.
Nel 2018 acquistai banalmente una Wii U usata e mi comprai anche il primo Splatoon per recuperarlo, essendo perfettamente consapevole che poi avrei acquistato sicuramente il 2. Non me ne pento minimamente.

Volto
Devo essere sincero: quando il primo capitolo fu annunciato per Wii U, non gli prestai molta attenzione da subito. Al tempo non mi interessavano gli sparatutto, quindi per un po’ lo ignorai. Ma dopo il Nintendo DIrect dedicato e soprattutto il primo Global Testfire, capii che non potevo perdermelo. Da allora sono un fan della serie.

Giocate spesso al competitivo di Splatoon? Fate parte di un team?

Gimmoh
Splatoon 3 è un gioco dal quale trovo difficile staccarmi, ci avrò speso intorno alle 500 ore dal lancio. Sono capitano dei Big Run, team nato in occasione del torneo “Nuovi arrivati a Splattonia” (e che abbiamo anche vinto) come una semplice pick-up che adesso è in fase di crescita per portare tutti i suoi membri a migliorare sotto forma di team vero e proprio.

Volto
Purtroppo no. Da quando mi sono trasferito per studiare, non ho più a disposizione lo spazio per giocare e parlare in chat vocale senza disturbare mio fratello, che vive con me. Dove abito non dispongo nemmeno di una connessione ad internet abbastanza veloce, quasi fondamentale per giocare online. Cerco comunque di restare attivo aiutando i miei vecchi compagni ad allenarsi, giocando con loro ogni tanto o organizzando tornei.

Dai social ufficiali di Nintendo e non, sappiamo che questo torneo era molto atteso dai fan della serie e la fase iniziale del torneo infatti ha visto la partecipazione di molte squadre.
Com’è stato vedere questo grande interesse da parte della community?

Gimmoh
Veramente appagante. Essere parte di una cosa di questo genere, senza aver dato fuoco a qualcosa, mi ha anche dato più autostima per le mie opere. È sicuramente qualcosa che terrò nel cuore.

Volto
L’entusiasmo generale mi ha reso molto felice, ma non posso dire che mi abbia sorpreso! Sin dall’uscita del gioco la scena italiana, nonostante le sue piccole dimensioni, si è dimostrata molto agguerrita e appassionata. Inizialmente temevamo che si sarebbero iscritte poche squadre, ma piano piano sono stati compilati sempre più moduli di iscrizione e il campionato di quest’anno è stato un successo! L’aiuto della community è stato essenziale per spargere la voce.

La finale del torneo nazionale di Splatoon 3 è alle porte!
Com’è stata la vostra esperienza nell’organizzazione di questo evento?

Gimmoh
Un mix tra figo e stressante, diciamo che non è stato tutto rose e fiori ma abbiamo dato il massimo per avere un torneo come si rispetti. Speriamo che la finale di sabato sia di vostro gradimento e che la community italiana di Splatoon si faccia sentire!
A dire la verità, mi pare surreale che sia stato scelto io come organizzatore per l’evento, quando mi hanno aggiunto alla chat di Discord per organizzare tutto penso di aver urlato per una buona oretta di fila dalla gioia.

Volto
Molto faticoso, c’è molto più lavoro dietro a questo tipo di eventi di quanto possa sembrare, soprattutto per quanto riguarda la trasmissione in diretta dei gironi di qualificazione. Tutto sommato, sono fiero del lavoro che abbiamo svolto. Collaborare con Nintendo a un progetto ufficiale è un sogno che diventa realtà.

Tiferete una squadra che è riuscita ad arrivare alle fasi conclusive della competizione?
Se sì, quale?

Gimmoh
Non lo dico, perché poi ho gli amichetti che mi picchiano.

Volto
OctoInkers di sicuro! Fino a qualche anno fa giocavo anch’io per loro, e so che in questo periodo si sono allenati duramente per prepararsi alla finale. Le loro fatiche hanno già dato i loro frutti durante le qualificazioni, quindi sono curioso di vedere come andranno nelle fasi finali.

Per chiudere, qual è il set che vi piace giocare di solito online su Splatoon 3?

Gimmoh
Mi sono trovato particolarmente bene con il Marker d’Assalto. Ha un buon mix tra mobilità e range di shooting, anche se dopo un anno è magari il caso di mettere le mani su qualche altra arma.

Volto
A me piace farmi del male, quindi uso lo Splasher Nova. Non è un’arma molto forte ma è un supporto estremamente divertente, che permette di fare giocate rischiose e spostarsi velocemente. Oltre a colorare molto bene dà molto fastidio agli avversari con la cimice, la sua arma secondaria.

Ringraziamo Gimmoh e Volto della loro disponibilità per questa intervista!
Per gli appassionati allo sparatutto colorato di Nintendo, ci vediamo alle finali del torneo nazionale di Splatoon 3. Ci godremo sensazionali partite al cardiopalma con alcuni dei migliori giocatori di Splatoon 3.

Per chi fosse curioso di interfacciarsi a questa serie, vi consigliamo i nostri articoli dedicati e Instant Gaming, dove potete comprarlo scontato. Non fermatevi ai pregiudizi e tuffatevi nella mischia mollusca!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Rise of the Ronin: rilasciato un nuovo trailer

23 Febbraio 2024

Elden Ring: Shadow of the Erdtree, ecco il primo trailer

21 Febbraio 2024

Le 5 piattaforme più stravaganti dove è stato giocato Doom

21 Febbraio 2024

Nintendo Partner Showcase: tutti gli annunci

21 Febbraio 2024

Nintendo e Pokémon: ecco due Direct

20 Febbraio 2024

Le notizie Gaming più importanti della settimana dal 12 al 18 febbraio | XEUDWEEKLY

19 Febbraio 2024