search menu
Articolo Gaming

Super Mario Bros. Wonder: la nostra anteprima!

root • 15 Ottobre 2023

forum

0

Questo weeekend è possibile provare in anteprima il nuovo platform 2D dell’omino baffuto più conosciuto al mondo, ovvero “Super Mario Bros. Wonder”!

Nintendo Italia ha organizzato un evento aperto a tutti a Milano (via Molino delle Armi, 19), dove è possibile provare il fantasioso “Super Mario Bros. Wonder”. Io sono riuscito a provare il titolo ieri, sabato, ma avete ancora tempo oggi fino alle 20.00 per vivere questa esperienza.

Quindi… com’è “Super Mario Bros. Wonder”?

Il regno de “Super Mario Immersive Hub”!

Prima di parlarvi del titolo vero e proprio, ci tenevo a dire 2 parole sullo spazio dedicato per questo evento, chiamato “Super Mario Immersive Hub“.

Si tratta di un locale al chiuso, composto da due sale collegate tra loro da un corridoio. Dopo aver fatto la fila, in base all’orario più o meno lunga, i promoter con la maglia “Nintendo Switch” vi fanno entrare nello spazio dedicato alle fotografie: c’è un tubo nel quale è possibile passare dietro, per potersi fare una foto con dietro la cover art del gioco.

Dopo essersi scattati qualche foto, si può vedere meglio la sala piena di schermi che mostrano diversi video promozionali e trailer dedicati al gioco. Questo spazio sicuramente è un’esperienza sicuramente molto immersiva, con anche la presenza di specchi utili per farsi le foto, ma sicuramente si può puntare sempre a migliori risultati sotto il punto di vista puramente tecnico. Mi capitava spesso di vedere alcuni dei video avere problemi di visualizzazione, come cali di fps e simili. Non saprei dire a cosa fosse ricollegato questo problema, ma essendo uno dei primi tentativi di eventi del genere, dopo anni di pandemia, ho apprezzato comunque il grande impegno dedicato per questa iniziativa.

Già nella prima sala è presente una postazione per provare “Super Mario Bros. Wonder”, ma la seconda è quella dedicata principalmente alla prova del gioco. In questa sono presenti 3 Nintendo Switch, dov’è possibile anche sedersi su comodi divanetti e riscoprire la storia di Super Mario negli anni!

Per gli amanti dei gadget, sono sparsi per lo spazio diversi cappellini a tema con Mario potenziato dal frutto elefante, uno dei nuovi potenziamenti dei quali vi parlerò anche dopo. Per i più fortunati, c’è la possibilità anche di incontrare Super Mario e farsi una foto insieme a lui, sia all’interno del locale sia durante l’attesa in fila.

Addentriamoci nel gameplay

Nelle 4 postazioni di “Super Mario Bros. Wonder” è possibile provare una demo a tempo limitata, di 10 minuti circa. Con il tempo a disposizione, speedrunnando, si possono giocare tutti i primi livelli disponibili prima del primo boss ma consiglio di vivere al meglio e con calma il gioco.

Per non far perdere tempo al giocatore (non si vede la intro animata, vista anche nei trailer) il gioco inizia direttamente nell’Overworld, dove possiamo passare al primo livello. Questa mappa è visivamente molto curata e dettagliata, riuscendo sicuramente ad accontentare anche l’occhio più attento.

I fan Nintendo più accaniti riconosceranno uno stile grafico e impostazione simile a quella dei giochi di Kirby per Nintendo 3DS, con un’anteprima 3D del livello simile a quella di “Super Mario 3D Land” e “Super Mario 3D World“. La schermata presenta il titolo, la difficoltà e il numero di collezionabili disponibili.

Un aspetto curioso, che non so se sia solo della demo, è la possibilità di non affrontare il secondo livello e passare direttamente alla prima area aperta del gioco. Questa sezione invece, rispetto alla precedente, dà piena libertà al giocatore di scegliere da dove partire, come accade su “Super Mario 3D World”.

Durante la demo è stato possibile provare 3 tipologie di livelli del gioco: quelli classici, le sfide spille e i livelli bonus.

Nella prima categoria si deve percorrere un livello da punto A a punto B, come nei standard classici della serie, ma l’effetto “Wonder” rende il tutto più divertente. Non appena entra in gioco il fiore meraviglia gli elementi e i nemici, che abbiamo conosciuto durante la prima metà, assumono caratteristiche sempre più assurde. I tubi prendono vita e si agitano e muovono da soli nel livello oppure alcuni nemici corrono molto più velocemente del normale, mentre scappano con un collezionabile.

Nelle sfide spille dove bisogna superare alcuni ostacoli, che sarebbero affrontabili solo tramite la spilla che dà il nome al livello. Nella demo si poteva provare i vantaggi della spilla rimbalzo, che permette di saltare sulle varie pareti, per arrivare alla cima, dove si trova la bandiera del traguardo. Questi livelli sono ottimi espedienti per provare questi potenziamenti, similarmente come accade su “Kirby’s Return to Dream Land” (che ha ricevuto recentemente un remake su Nintendo Switch).

Concludendo un livello, mi sono imbattuto in un particolare livello bonus che, per via del tempo, non sono riuscito a giocare. Fortunatamente sono riuscito a vederlo da lontano da altri ragazzi che lo stavano giocando e sono riuscito a cogliere l’implementazione di note musicali. Nel gioco è possibile che siano presenti altre sezioni simili, anche con altre possibili meccaniche.

Il gioco mi è sembrato abbastanza facile, soprattutto quando si gioca in co-op, ma è probabile che nelle fasi più avanzate l’esperienza possa incrementare di difficoltà. Parlando del multiplayer, non c’è il fuoco amico anche se è possibile potenzialmente trovare modi creativi per colpire i propri compagni. “Super Mario Bros. Wonder” giocato insieme ai propri amici potrebbe rivelarsi una grande sorpresa per famiglie e non.

Ciò che sorprende maggiormente sicuramente di “Super Mario Bros. Wonder” è la cura nei dettagli che ho notato in tutti i suoi aspetti. Il level design è ben curato, a tal punto che gli elementi dell’ambiente sono interagibili con tutti i 12 personaggi e power-up al quale il giocatore ha accesso. Anche sotto il punto di vista estetico il titolo è pieno di minuzie: per esempio, è possibile colpire un “Biceratopo” da dietro e se si usa il fiore di fioco il didietro del nemico diventa rosso. Si vede da questi dettagli la cura di Nintendo nei propri giochi.

Siete andati a provare “Super Mario Bros. Wonder” all’anteprima di Milano? Prenderete il gioco?
Fatecelo sapere con un commento!

Se siete interessati a scoprire maggiori dettagli sul titolo, potete vedere il nostro articolo sul Nintendo Direct dedicato!
Nel caso ho dedicato una live intera sul mio canale YouTube, dove analizzo video e foto relative a questa anteprima.
Potete acquistare il gioco su Instant Gaming o tramite il My Nintendo Store, con diverse promozioni e bonus preorder.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Elden Ring Shadow Of The Erdtree; il pubblico non è pronto a morire

23 Giugno 2024

L'horror nella cultura POP tra Anime, Serie TV e Videogiochi

15 Giugno 2024

Guilty Gear Strive: il picchiaduro Arc System Works diventa una serie animata

15 Giugno 2024

Flintlock: The Siege of Dawn Preview, Le Nostre Opinioni su Souls-Lite di A44 Games

10 Giugno 2024

Summer Game Fest, Tutti Gli Annunci!

7 Giugno 2024

Una Breve Indagine Sulla Storia dei Videogiochi (Fino Agli Anni 90)

7 Giugno 2024