search menu
Recensione Gaming

Cocoon, la rinascita di un universo

Giovanni "Thingy" Russo • 29 Ottobre 2023

forum

0

Un insetto umanoide nasce da una misteriosa crisalide e ha una missione: per portarla al termine, dovrà viaggiare attraverso vari e diversi mondi: ecco a voi Cocoon.

Portato alla luce in un panorama desertico, l’insetto protagonista di Cocoon avrà il compito di trasportare il mondo sulle proprie spalle… letteralmente. Ambientato in un malinconico e ormai vuoto universo, il nuovo titolo sviluppato da Geometric Interactive e pubblicato da Annapurna Interactive è un puzzle game che consiste nel ridare vita in un mondo che ormai non ne ha più.

COCOON
Anno: 2023
Genere: Puzzle, Avventura
Piattaforme: PC, Switch, XBOX, PS5

Sinossi

COCOON è una versione unica del genere di avventura puzzle, in cui ogni mondo esiste all’interno di una sfera che puoi portare sulla schiena. Avvolgi la testa intorno alla meccanica di base del salto tra i mondi e combinali, manipolali e riorganizzali per risolvere intricati enigmi.

Interagisci con ambienti alieni e dispositivi biomeccanici lasciati da un’antica civiltà. Viaggia attraverso biomi unici e diversificati, dalle strutture industriali alle enormi caverne organiche, e scopri come sono collegati tra loro.

Ogni globo ha un’abilità che può essere sbloccata, trasformando così il globo in uno strumento unico da utilizzare in altri mondi. Usa queste abilità per scoprire percorsi e oggetti nascosti, spara proiettili per attivare interruttori e altro ancora.– Pagina ufficiale di Steam

Recensione

Cocoon è l’ultimo geniale prodotto di Jesse Carlsen, game designer già ben noto per il suo lavoro su giochi come Limbo e Inside, che hanno saputo conquistare i cuori dei fan; un titolo che si riduce narrativamente al minimo indispensabile, ma che è capace di raccontare una storia colossale, grande quanto l’universo intero.

Le meccaniche di gioco sono semplici, ma più che efficaci: il giocatore, ovvero l’insetto che nasce dalla crisalide che da nome a questa avventura, può trasportare in giro per le zone di gioco interi mondi, che vengono racchiusi in globi cromatici. Ognuno di questi mondi incarna biomi e tematiche completamente diverse ed è protetto da un temibile guardiano che, una volta sconfitto, darà alla sfera un potere che il giocatore potrà usare a proprio piacimento per risolvere i molteplici puzzle ambientali che il mondo di Cocoon nasconde.

Queste dinamiche non sono spiegate al giocatore esplicitamente, tramite dialoghi di NPC oppure un narratore deus ex machina che intervengono nel contesto di gioco, ma bensì viene data possibilità al player, tramite un set di puzzle introduttivi che diventano via via sempre più complessi e che vanno a sfruttare la nuova meccanica in maniera sempre più approfondita, di imparare da solo come utilizzare il nuovo potere acquisito; dopodichè, alla fine di questo spezzone introduttivo, viene unita la nuova abilità alle altre e si procede normalmente con il gioco.

Tutti i mondi esplorabili sono seminati di tecnologie aliene, probabilmente lasciati indietro da civiltà antiche e ormai estinte. Tramite l’aiuto di alcuni di questi ordigni, il protagonista potrà procedere nelle aree che il gioco predispone sia spostandosi a piacimento tra i vari mondi che trasporta nelle sfere, sia sfruttando la tecnologia ancora attiva per superare ostacoli naturali come baratri oppure accessi bloccati.

I puzzle in Cocoon sono brillanti, e sfruttano alla perfezione le meccaniche di gioco senza diventare troppo complessi o frustranti; con il passare del gioco, diventano sempre più elaborati e costringono il giocatore a masterare le abilità fornite da ogni sfera e ad imparare a spostarsi abilmente tra queste dimensioni quando necessario. Per aiutare questo tipo di progressione, il level design è costruito in maniera prevalentemente lineare, ma nascondendo comunque vari segreti e lasciando al giocatore la libertà di esplorare tutti gli angoli ed anfratti presenti.

Cocoon si contraddistingue narrativamente per la completa assenza di dialoghi, o linee di testo in generale. Questo permette un approccio di storytelling completamente diverso rispetto alla norma, dove la storia del mondo viene raccontata direttamente da esso tramite elementi paesaggistici, dettagli di costruzione e design delle varie creature e divinità aliene che si incontrerà nel corso del gioco. Nonostante questo tipo di narrazione spesso si presenta come contorto o incomprensibile, in Cocoon è gestito magistralmente, ed è sempre chiaro cosa stia succedendo sullo schermo in ogni momento.

L’assenza di testo contribuisce inoltre al senso di vuoto ed abbandono che è costantemente presente in ognuno dei mondi che si esplora, dove non vi è nessuna forma di vita animale oltre al protagonista che sta portando avanti la sua missione e alle divinità che vegliano sui mondi. Questo conferisce a Coccon un’atmosfera incredibilmente malinconica, che però è illuminata dalla luce della speranza emessa dal giocatore, che sta completando i suoi obiettivi nonostante sia l’unico rimasto nell’universo.

Graficamente, questo titolo da del suo meglio nella costruzione e nel design della scenografia dei vari mondi che si va ad esplorare; ognuno si contraddistingue dall’altro tramite un colore differente ed una scala cromatica sfruttata in maniera eccellente, arricchendo il level design rendendolo ancora più piacevole da esplorare. In aggiunta a ciò, i vari effetti visivi e particellari sono costruiti alla perfezione, e riescono ad arricchire con successo i viaggi dell’insetto attraverso questo universo abbandonato.

Sul versante sonoro, questo titolo ha prevalentemente calma musica d’ambiente che, se da un lato non fornisce molti stimoli al giocatore, dall’altro è perfetta per viaggiare in questi mondi; le calme e robotiche melodie non solo ricalcano il senso di vuoto che si può già percepire negli spazi del gioco, ma aiutano il giocatore a riflettere sugli enigmi proposti senza deconcentrarlo troppo. Gli effetti sonori invece sono assolutamente fantastici, e arrichiscono in maniera eccellente le varie azioni che il giocatore può utilizzare.

Purtroppo la natura stessa di essere un puzzle-game è ciò che rende Cocoon estremamente meno accessibile di altri titoli; tuttavia, se un giocatore ha la passione per questo genere, o semplicemente ha voglia di cimentarsi in uno di essi, beh, questo titolo allora è ciò che cercate.

VOTI:
Gameplay: 8.5
Grafica: 9
Sonoro: 8.5
Narrativa: 8.5

Se volete acquistare giochi a prezzo scontato li trovate su Instant Gaming, come parte di un catalogo di giochi in continua espansione e ad un prezzo convenientissimo!

Per altre recensioni, le trovate sul nostro sito!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Elden Ring Shadow Of The Erdtree; il pubblico non รจ pronto a morire

23 Giugno 2024

L'horror nella cultura POP tra Anime, Serie TV e Videogiochi

15 Giugno 2024

Guilty Gear Strive: il picchiaduro Arc System Works diventa una serie animata

15 Giugno 2024

Flintlock: The Siege of Dawn Preview, Le Nostre Opinioni su Souls-Lite di A44 Games

10 Giugno 2024

Summer Game Fest, Tutti Gli Annunci!

7 Giugno 2024

Una Breve Indagine Sulla Storia dei Videogiochi (Fino Agli Anni 90)

7 Giugno 2024