search menu
Articolo Gaming

Abbiamo provato il soulslike Another Crab’s Treasure!

root • 24 Ottobre 2023

forum

0

Chi lo ha deciso che i souls-like debbano sempre essere cupi e misteriosi? Benvenuti nel mondo di Another Crab’s Treasure!

I soulslike, nati come un sottogenere dell’action rpg, sono ormai diventati da tempo quasi un genere a parte. La proverbiale grande difficoltà, il trial and error spesso necessario per sconfiggere i nemici e la varietà nei modi di risoluzione dei conflitti spesso presente, hanno accattivato in poco tempo una grande fetta di pubblico. Infatti, dall’uscita nel 2011 del titolo della From Software Dark Souls, molti sviluppatori sia piccoli che grandi, hanno provato a cavalcare quest’onda, con risultati più o meno convincenti.

I più recenti in grado di far parlare di sé sono stati Lies of P, sviluppato da Neowiz Games e Round8 Studio, e Lords Of The Fallen, sviluppato invece dalla Hexwork e seguito dell’omonimo videogioco del 2014, usciti rispettivamente a settembre e a ottobre 2023 e dimostrando quanto il genere sia tuttora altamente prolifico.

Il nuovo arrivato a farsi strada in questo mare di titoli è il coloratissimo e buffo Another Crab’s Treasure, nuovo soulslike la cui Demo è disponibile su steam per tutti e su cui è possibile avere il piacere di spendere un paio di ore per provarlo. Anche se il termine “piacere” ha in effetti dei toni un po’ masochisti perché, vi avvisiamo, il titolo della Aggro Crab è punitivo e non molto clemente, come si confà alla categoria a cui appartiene.

Come il nome può suggerire, il protagonista di Another Crab’s Treasure è un granchio eremita che armato di forchettone dovrà farsi valere tra i fondali contro una pletora di creature marine, i quali faranno di tutto per impedirci di ripulire i mari dalla misteriosa infezione chiamata “The Gunk”, la cui origine sembra essere proprio l’inquinamento dell’essere umano .

Infatti uno delle componenti più particolari di Another Crab’s Treasure è proprio l’utilizzo dei rifiuti: da boss che agiteranno bottiglie di vetro come mazza, a granchietti armati di ombrellini da cocktail con cui fenderanno e si difenderanno, ogni creatura sfrutterà i più disparati elementi artificiali a proprio vantaggio. E il nostro eremita non sarà da meno: il suo stesso guscio sarà intercambiabile, potendo passare da una lattina ad addirittura un hosomaki e permettendoci di ricevere meno danni e ottenere nuovi poteri a seconda dell’oggetto indossato.

Questi poteri sfrutteranno una risorsa stile mana che si ricaricherà attaccando i nemici. Ogni guscio non è eterno, in quanto soggetto a rottura in seguito ai colpi dei nemici, ma ci permetterà di usufruire degli equipaggiamenti speciali che troveremo in giro e che non potremmo sfruttare in sua assenza.

Al nostro arsenale avremo infine un set finito di ami, con cui potremo attrarre ed atterrare i nemici vincendo un minigioco la cui complessità varierà da nemico a nemico (I boss ovviamente offriranno una difficoltà maggiore), ed infine gli Adaptations, con i quali potremo al costo di mana utilizzare un potere derivante da un’altra specie. Insomma, Another Crab’s Treasure sembra avere delle buone opzioni per offrire varietà al giocatore nell’affrontare le sue sfide.

La demo di Another Crab’s Treasure al momento ne offre due: un percorso singolo con qualche nemico ed un boss alla fine; e un’area decisamente più ampia, con più nemici e più boss, in cui sperimentare sia gli Adaptations, ma anche l’avanzamento di livello e i cambi di caratteristica offerti da delle grosse conchiglie la cui funzionalità è quella tipica dei falò dei giochi From Software: ricaricare la barra di salute, riportare al massimale il numero di cuori verdi (lo strumento di cura), riportare in vita i nemici, ed offrire un checkpoint in caso di morte.

Entrambe le sfide sono state intrattenenti e hanno dato un ottimo assaggio del prodotto finale. La prima è stata utile per apprendere il gameplay, la seconda ha mostrato la varietà di ambienti e sfide.

Il livello di difficoltà presentato è piuttosto alto, spesso però per i motivi sbagliati: il sistema di schivata e in generale di combattimento di Another Crab’s Treasure risulta un po’ meccanico e non fluido, con nemici dal moveset che non sembra tarato per le possibilità del granchietto, ottenendo quella spiacevole (e alcune volte frustrante) sensazione di “assenza di controllo” della situazione e del personaggio.

Il sistema di puntamento non sembra inoltre gestito al meglio: l’idea di dare un tocco “cinematico” al combattimento (aggiungendo le barre nere sopra e sotto lo schermo), seppur piuttosto visivamente gradevole, non aiuta nel combattimento in gruppo dove risulta essere spesso un ostacolo, e nel combattimento uno contro uno invece sembra leggermente instabile quando ci si allontana o si gira intorno al nemico puntato.

Oltre ai nemici, Another Crab’s Treasure presenta anche una componente platform, in cui il nostro granchietto potrà sfruttare sia la sua abilità di allungare la distanza coperta dai propri salti “nuotando” per un breve periodo, sia l’amo che userà stile rampino per aggrapparsi alle reti e ad altri ami.

Tale componente permette di rendere i livelli sicuramente più interessanti, aggiungendo verticalità e varietà alle mappe, ma anche qui però non si è esenti da problemi: i salti e gli atterraggi non sono così precisi e potrebbero arrivare anche a frustrare il giocatore che si ritrova parte della vita persa in un gioco dove il numero di cure è contato e i nemici possono farti numerosi danni, soprattutto in assenza di guscio.

In conclusione, dalla demo possiamo sostenere che Another Crab’s Treasure ha ottime potenzialità. Il tema dell’inquinamento ha tantissime possibilità di sfruttamento e c’è ancora ampio margine di miglioramento, nonché ampliamento, del gameplay. Speriamo vivamente in una rifinitura dei difetti sopra citati, e siamo curiosi del prodotto finale, che sicuramente proveremo.

Se volete acquistare giochi a prezzo scontato li trovate su Instant Gaming, come parte di un catalogo di giochi in continua espansione e ad un prezzo convenientissimo!

Se vi siete persi delle notizie questa settimana, le trovate sul nostro weekly gaming!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Rise of the Ronin: rilasciato un nuovo trailer

23 Febbraio 2024

Elden Ring: Shadow of the Erdtree, ecco il primo trailer

21 Febbraio 2024

Le 5 piattaforme più stravaganti dove è stato giocato Doom

21 Febbraio 2024

Nintendo Partner Showcase: tutti gli annunci

21 Febbraio 2024

Nintendo e Pokémon: ecco due Direct

20 Febbraio 2024

Le notizie Gaming più importanti della settimana dal 12 al 18 febbraio | XEUDWEEKLY

19 Febbraio 2024