search menu

Zom 100: il nuovo live action Netflix

root • 2 Agosto 2023

forum

0

Esce domani su Netflix il film in live action Zom 100: Bucket List of the Dead, tratto dall’omonimo manga da cui recentemente è uscito l’adattamento anime.

Dal Giappone, patria indiscussa del lavoro, arriva una commedia in chiave Horror che mette in luce tutte le contraddizioni della società moderna (principalmente giapponese): orari di lavoro interminabili, abusi di potere da parte dei superiori e paghe irrisorie per la quantità di lavoro.

Trama

Akira Tendo (24 anni), impiegato da tre anni in un’azienda schiavista, guardando un film sull’apocalisse zombie borbotta tra sé e sé: “Paragonato al posto in cui lavoro, quello è il paradiso”. Una mattina, però, scopre il portiere del palazzo intento a divorare un’inquilina e trova la città infestata dagli zombi. Inseguito e messo alle strette dai morti viventi, però, quello che Akira prova non è proprio terrore ma piuttosto un senso di liberazione, sentimento inusuale per un’opera su un apocalisse zombie. Zom 100: Bucket List of the Dead capovolge lo schema classico della narrazione sugli zombie che tanto ha fatto la fortuna di Hollywood, mostrandoci un personaggio che al contrario di essere terrorizzato dall’apocalisse in cui si è ritrova, realizza di poter essere libero da lavoro e dalla società che lo opprime potendo finalmente inseguire i propri sogni. Da qui il protagonista deciderà di scrivere una lista con 100 cose da fare prima di diventare un morto vivente, che lo porteranno a conoscere altri sopravvissuti come lui in una spirale di azione e divertimento.

Netflix non si è fatta sfuggire un’opera che già con il manga, uscito nel 2018 (e ancora in corso) edito in Italia da J-pop, ha avuto un enorme successo in patria da cui in questi giorni, su Crunchyroll è disponibile la versione animata. Un successo che ha portato il servizio di streaming a realizzare un film live-action disponibile sul catalogo della grande N dal 3 agosto.

Dichiarazioni

Aso Haro, creatore del manga, non è la prima volta che adatta una sua opera in live-action, ricordiamo infatti che è lo stesso autore del manga Alice in Borderland, da cui è stata tratta una serie (anch’essa disponibile su Netflix) arrivata alla seconda stagione.

In un’intervista rilasciata a Variety a gennaio, il mangaka ha dichiarato:

Da quando ero bambino preferivo i film americani a quelli domestici. Quindi, quando ho iniziato a produrre le mie cose, è stato in qualche modo facile per me incorporare quel tipo di elementi.

Nella stessa intervista spiega le motivazioni che lo hanno portato a creare un’opera per certi versi contro corrente con la concezione del successo a tutti i costi che pervade la società orientale e occidentale:

Ci sono molti zombie qui (in Giappone)

Riguardo la satira verso un tipo di narrazione sugli zombie trita e ritrita commenta:

Volevo fare qualcosa che non era mai stato fatto prima, provare un approccio diverso. Sto bene se la gente lo vede ridicolo. Ma c’è anche un messaggio: fai quello che vuoi fare, il più pienamente possibile.

Cast

Nel ruolo del protagonista troviamo il modello e attore giapponese Eiji Akaso, affiancato da Mai Shiraishi, Shuntarō Yanagi, Yui Ichikawa, Mayo Kawasaki, Akari Hayami, Miwako Kakei, Kurumi Nakata, Doronz Ishimoto, Mukau Nakamura, Shota Taniguchi, Kenta Satoi e Kazuki Kitamura. La regia è stata affidata a Yusuke Ishida, mentre la sceneggiatura è stata realizzata da Tatsuro Mishima.

Trailer

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Trailer per la terza stagione di One Punch Man: svelato lo studio d'animazione

29 Febbraio 2024

L'intervista al CEO di Crunchyroll: sì ai sottotitoli con IA

27 Febbraio 2024

Le uscite manga della settimana in Italia dal 26 febbraio al 1 marzo

27 Febbraio 2024

Lupin III: Il castello di Cagliostro: ritorna al cinema a Marzo!

26 Febbraio 2024

Le notizie Anime e Manga più importanti della settimana dal 19 al 26 febbraio | XEUDWEEKLY

26 Febbraio 2024

I manga più venduti in Giappone dal 12 al 18 febbraio- Oricon

24 Febbraio 2024