search menu
Recensione Anime & Manga

Domani l’arcobaleno: un manga Boys Love diverso dal solito

root • 28 Giugno 2023

forum

0

“Domani l’arcobaleno”, pubblicato da J-POP, è un manga che parla del crossdressing, delle drag queen e del problema dell’innamorarsi di persone che non possono ricambiare a causa del loro orientamento.

Disponibile la mini recensione sul nostro profilo Instagram e Tik Tok

Domani l’arcobaleno è un Boys Love composto da un solo volume contenente 6 capitoli e racconta la storia di Whip, un ragazzo gay che lavora come crossdresser e drag queen in un gay bar.

Quando torna a casa, si rilassa chiacchierando al telefono con un perfetto sconosciuto, attraverso un’app che ti connette a un’altra persona in modo casuale.

Durante uno dei suoi soliti rimproveri, mentre ricorda ai suoi clienti di non innamorarsi di ragazzi etero, riconosce la voce dell’uomo con cui parla spesso tramite quell’app, poiché lo trova un ottimo ascoltatore.

Quest’ultimo, dopo aver scoperto che Whip lavorava in un bar, a costo di incontrarlo lo aveva cercato per tutti i bar della zona. Da questo incontro la storia si complicherà con molti alti e bassi da parte dei due.


Domani l’arcobaleno tratta delle tematiche che sono rare da trovare in dei manga: drag queen e crossdressing, ma un aspetto importante è che, a differenza di molti Boys Love, la storia non gira solo intorno al protagonista.

In soli 6 capitoli non è facile approfondire dei personaggi o creare chissà che storie complesse, ma allo stesso tempo l’autrice riesce a dare sfumature e personalità molto precise che delineano il loro carattere e i loro comportamenti.

A livello tecnico non ci sono particolarità eccelse, lo stile è semplice, ma notiamo la presenza di inquadrature insolite e diversi primi piani che conferiscono alla storia un’interessante dinamica. Da un punto di vista concettuale la storia è ben strutturata e non si concentra su una sola coppia, ma riprende anche i problemi di coloro che girano intorno al protagonista, che ovviamente fanno parte della community LGBTQIA+ o quasi.

I vari capitoli non sono strettamente collegati fra loro, sono quasi episodici, e fanno perdere un po’ il filo della storia a causa di salti temporali non indifferenti. Nonostante ciò, l’opera è lineare nella lettura ed interessante grazie alla particolarità dei temi toccati e alla semplicità della narrazione.

Ne consigliamo vivamente la lettura se siete alla ricerca di qualcosa di inusuale

Voto: 7

Ringraziamo J-POP per averci spedito questo manga

Se non l’hai ancora fatto, ti consigliamo di leggere la nostra recensione su Goodbye, Eri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Trailer per la terza stagione di One Punch Man: svelato lo studio d'animazione

29 Febbraio 2024

L'intervista al CEO di Crunchyroll: sì ai sottotitoli con IA

27 Febbraio 2024

Le uscite manga della settimana in Italia dal 26 febbraio al 1 marzo

27 Febbraio 2024

Lupin III: Il castello di Cagliostro: ritorna al cinema a Marzo!

26 Febbraio 2024

Le notizie Anime e Manga più importanti della settimana dal 19 al 26 febbraio | XEUDWEEKLY

26 Febbraio 2024

I manga più venduti in Giappone dal 12 al 18 febbraio- Oricon

24 Febbraio 2024